Elena R. Marino

Scritture

Come una cascata

che fossimo come una cascata d’acqua scrosciante
a scintillare nel sole ma subito a frangerci
su roccia tranquilla immobile silente
bagnata di noi
che fossimo in questa caduta roboante e segreta
immobili in un istante di grazia e poi subito
infranti
che fossimo pieni di sciocco furore
che fossimo audaci così da sognare
la bellezza del chiarore
nell’acqua un’iride eroica
senza la fanghiglia del potere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *