La vedi la pioggia come di traverso

la vedi la pioggia come di traverso ti scanna l’orrido piacere di fallire falling e down down ti dice all’orecchio il tempo e il modo: cadere a braccia spiegate spietate senza piume e senza ali darling o nudi come bimbetti arrotolati ancora nello spazio siderale della nascita nell’involucro del vuoto e fallire falling e down … Leggi tutto

E quando ci fu luce udimmo lo schianto

E quando ci fu luce udimmo lo schianto.Ascoltammo crollare ogni cosa con il suo ritmocrollando s’illuminava di pazienzaspezzata di gloria posticipata sempredi agonia infine liberata, come un gemito.La luce s’aprì in due parti si divise fra il nostroguardare e il nostro non guardare. Eravamocome quelli che spostano la tenda, eppuredentro i crolli c’eravamo incistatidentro i … Leggi tutto

Si morde la coda il pensiero

si morde la coda il pensieroinutile dire stai fermomai dice è tutto troppo e il troppo non stroppiapiùun bimbo piange sopra le case sui tetti nel solecon tutta la voce che ha – urla ritmo respirocinquettano uccelli – i piccolibricioline di cielo chissàdove vanno a dormire, li hai mai visti dormire? miinteressa sul serio;il cane … Leggi tutto

Prosaica

Alla ricerca di una sintonizzazione la radio mia vita sullo scaffale, sotto la finestra dentro la pioggia sporca che scivola sul vetro nei pro e contro della giornata già marcita al risveglio, e poi sprazzi di sole, annunciati.  Ho letto pezzi di Bibbia, ho pensato che dovessi portarmi solo un libro potrebbe essere dimenticando tutto … Leggi tutto

Non è vero che ti cerco

Non è vero che ti cercoio rimango nel vagoneun cielo di lampadine a strisciare la nottee il mare offuscato, a stento ritmato, del giorno.Io rimango come bambina persache attende nel circo il ritorno della casanel cupo sonno della veglia il bosco che si levala pietra che si sbriciolala sterpaglia infranta nella corsa affannatache non avviene … Leggi tutto